Frasissime » Frasi » Tristi » Frasi Tristi sull’Amicizia: le 100 più profonde e significative

Frasi Tristi sull’Amicizia: le 100 più profonde e significative

frasi tristi sull'amicizia

Con questa raccolta di aforismi scopriamo insieme le più belle frasi tristi sull’amicizia. Frasi intense e profonde, perfette per riflettere sulle nostre scelte in fatto di amici. Frasi sull’amicizia finita e sulle delusioni che possono infliggerci gli altri. Frasi da dedicare ad un amico che ha commesso uno sbaglio, o ad un amico con cui intendiamo scusarci per un nostro errore.

Nella vita è fondamentale avere degli amici. Qualcuno con cui trascorrere le nostre giornate, qualcuno con cui condividere esperienze, qualcuno su cui contare nel momento del bisogno. Gli amici sono sempre disposti ad ascoltarci e a consigliarci, e soprattutto sono sempre sinceri. L’amicizia è uno dei rapporti più belli che possiamo vivere nell’arco della nostra vita, ma purtroppo si può anche rovinare nel tempo. Possiamo essere noi a cambiare, ad allontanarci, a sbagliare, a deludere un amico o a rimanere delusi. In amicizia capita di discutere, ma se si tiene davvero a qualcuno, si trova sicuramente il modo di fare pace. Ecco 100 frasi tristi sull’amicizia. 

Citazioni, Aforismi e Frasi Tristi sull’Amicizia

Alla fine ricorderemo non le parole dei nostri nemici, ma il silenzio dei nostri amici. (Martin Luther King Jr.)

Nell’amicizia come nell’amore spesso si è più felici per le cose che si ignorano che per quelle che si sanno (François de La Rochefoucauld)

Il mio amico: il nemico del mio nemico. (Valeriu Butulescu)

Una vita senza amici è come una torta di fragole senza fragole. (Andrea Sargeni)

Noi siamo l’uno per l’altro un teatro sufficientemente grande. (Seneca)

L’amicizia è una pianta che deve saper superare la siccità. (Joseph Joubert)

Amicizia: il tacito accordo tra due nemici di voler collaborare per un bottino comune. (Elbert Hubbard)

Nel bisogno, si riconosce l’amico. (Cicerone)

Bisogna amare gli amici come se un giorno si dovessero odiare. (Biante)

Chi muore senza portare nella propria tomba almeno una pedata ricevuta in dono da un qualche amico? (William Shakespeare)

La prosperità genera amici, le avversità li mettono alla prova. (Publilio Siro)

Se volete conservare gli amici, non abbondate in consigli. (Niccolò Tommaseo)

Il povero, di solito, coltiva amicizie che non gli rendono nulla. (Marziale)

Non può esserci animo cattivo dove cantano gli amici. (Martin Lutero)

Il vero amico dell’uomo è se stesso. (Giovanni Gaggino)

Coll’interesse non c’è amicizia. (Giovanni Verga)

Tieniti lontano dai tuoi nemici, e dai tuoi amici guàrdati. (Siracide)

Non può essere conosciuto nessuno se non per amicizia. (Agostino Ippona)

L’amico è colui che anche lontano sa che sei solo e ti tende la mano. (Ada Roggio)

Quando hai successo i tuoi amici sono contenti, ma soltanto quando hai un insuccesso sono veramente felici.(Harry Truman)

Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico. (Oscar Wilde)

Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire. (Mark Twain)

L’amcizia è il matrimonio dell’anima. (Voltaire)

L’amicizia è il balsamo della vita. (Voltaire)

Raddoppia le gioie e divide le angosce a metà. (Francis Bacon)

La cattiva sorte ci mostra chi non sono i veri amici. (Aristotele)

Un amico è uno che ti nuoce del tutto disinteressatamente. (Wieslaw Brudzinski)

Il falso amico è come l’ombra che ci segue finché dura il sole. (Carlo Dossi)

Priva l’amicizia del suo più bell’ornamento chi la priva del rispetto. (Cicerone)

Abbi cura del tuo amico come di te stesso. (Levitico)

L’amicizia è il vino della vita. (Edward Young)

Dite che gli amici nel bisogno sono rari? Al contrario! Non appena si è stretta amicizia con uno, ecco che si trova subito nel bisogno e vorrebbe farsi prestare del denaro. (Arthur Schopenhauer)

È molto meglio aver nemici dichiarati che amici celati. (Napoleone Bonaparte)

È nel carattere di pochi uomini onorare senza invidia un amico che ha avuto successo. (Eschilo)

È più facile difendersi da un nemico che da un amico. (James Cole)

Un amico al potere è un amico perduto. (Henry Adams)

Chi è amico di tutti non è amico di nessuno. (Arthur Schopenhauer)

L’amicizia si tratta per posta meglio che l’amore. (Alphonse Karr)

Il mondo senza gli amici sarebbe molto più buio. (Ada Ferrante)

È un fatto che all’uomo fa piacere vedersi davanti umiliato anche il suo migliore amico; e proprio sull’umiliazione che si fonda in gran parte l’amicizia, e questa è una vecchia verità, ben nota a tutte le persone intelligenti. (Fёdor Dostoevskij)

Ciascuno mostra ciò che è, dagli amici che ha. (Gustave Flaubert)

Nessuno ti dimostra più amicizia di un amico nel bisogno. (Tito Maccio Plauto)

Tutti si dicono amici, ma pazzo chi se ne fida; nulla è più comune del nome, nulla più raro della cosa.(Jean de La Fontaine)

Gli amici si definiscono sinceri. Ma solo i nemici lo sono. (Arthur Schopenhauer)

Gli amici sono disposti di stare al vostro fianco fino all’ultima lira: la vostra, s’intende. (Carlo Veneziani)

Con un vero amico puoi stare in silenzio. Lui capirà. (Ada Ferrante)

Nulla è tanto aspro di colui che si rivela un falso amico. (Ada Ferrante)

La vittoria è grande, ma ancora di più lo è l’amicizia. (Emil Zatopek)

Sento già il dolore della separazione dall’amico che non ho ancora visto. (Tagore)

L’amicizia più difficile da conservare è verso se stesso. (Anselmo Bucci)

Tutti abbiamo bisogno di amici, alle volte. (Oscar Wilde)

Le amicizie fatte per opportunismo saranno gradite finché saranno utili. (Seneca)

Chi ha un vero amico può dire di avere due anime. (Arturo Graf)

Niente allevia le nostre sofferenze come quelle dei nostri amici. (Roberto Gervaso)

I doveri dell’amicizia ammettono una sola eccezione: quella di non confidare all’amico i propri difetti, che, se fosse possibile, non dovrebbero essere confidati neppure a se stessi. (Baltasar Gracián)

I veri amici sono rari perché la domanda è minima. (Marie Von Ebner Eschenbach)

In fondo non si hanno degli amici, si hanno soltanto dei complici. E quando la complicità cessa, l’amicizia svanisce. (Pierre Reverdy)

Tutti vogliono avere un amico, nessuno si occupa d’essere un amico. (Alphonse Karr)

L’amicizia è la migliore scala alla perfezione. (Aelredo Di Rievaulx)

Il vino dell’amicizia, quando è genuino, dà alla testa. (Jules Renard)

L’afflizione è il vero raffinamento dell’amicizia, e i veri amici si riconoscono nelle avversità. (François Des Rues)

L’amicizia è rara perché è scomoda. (Roberto Gervaso)

L’amicizia è un tormento in più. (Søren Kierkegaard)

Quando un amico chiede non esiste la parola domani. (George Herbert)

La peggior solitudine è essere privi di un’amicizia sincera. (Francis Bacon)

Come per la preghiera non ci sono distanze per l’amicizia. (Henri Antoine Grouès)

Il vero amico lo riconosci da come ti mente. (Alessandro Morandotti)

Ciascuno mostra quello che è dagli amici che ha. (Baltasar Gracián)

L’amico certo si riconosce nei pericoli. (Cicerone)

L’amicizia non inizia male con il riso e non può finire meglio. (Oscar Wilde)

Non avrà mai veri amici chi teme di farsi dei nemici. (William Hazlitt)

Amici con tutti, e fedeli con nessuno. (Giovanni Verga)

Comportati allo stesso modo con gli amici fortunati e sfortunati. (Periandro)

Un’amica è semplicemente una donna che la dà a qualcun altro. (Gianni Monduzzi)

Risparmiate l’acqua, fate la doccia con un amico. (Mae West)

Amicizia è solo una parola, ma fedeltà è una parola vana. (Publio Ovidio Nasone)

Gli amici sono pericolosi al pari dei nemici. (Thomas De Quincey)

Ci si vede troppo, ci si vede meno, non ci si vede più. (Jules Renard)

Troppi amici, non abbastanza amicizia. (Alphonse Karr)

L’amicizia non è altro che un nome. (Napoleone Bonaparte)

L’amicizia, come il diluvio universale, è un fenomeno di cui tutti parlano, ma che nessuno ha mai visto con i propri occhi. (Enrique Jardiel Poncela)

L’amico non si può riconoscere nella prosperità, ma nell’avversità il nemico non si nasconderà. Quando uno prospera, i suoi nemici sono nel dolore; ma quando uno è infelice, anche l’amico se ne separa. (Siracide)

Per trovare un amico, bisogna chiudere un occhio; per non perderlo, tutti e due. (Norman Douglas)

Poche amicizie sopravvivrebbero, se ciascuno sapesse ciò che il suo amico dice di lui in sua assenza, benché parli sinceramente e senza passioni. (Blaise Pascal)

Preferisco un nemico sincero a gran parte degli amici che ho conosciuto. (Ernest Hemingway)

Quelli che considerano l’amicizia come una partita di scacchi, alla fine perdono sempre la partita. (Ramon Eder)

Se non vuoi far sapere il tuo segreto a un nemico, non dirlo a un amico. (Benjamin Franklin)

Se tutti gli uomini sapessero ciò che dicono gli uni degli altri non vi sarebbero quattro amici nel mondo. (Blaise Pascal)

Si seppelliscono più spesso le amicizie che non gli amici. (Mary Karadja)

Tieniti lontano dai tuoi nemici, e dai tuoi amici guardati. (Siracide)

Chi più fugge le amistanze, più gode l’amicizia. (Niccolò Tommaseo)

Tra due amici ce n’è solo uno che è amico dell’altro. (Alphonse Karr)

Tratta il tuo amico come se potesse diventare un nemico. (Publilio Siro)

Troppo spesso togliamo tempo ai nostri amici per dedicarlo ai nostri nemici. (Hermann Hesse)

Un amico a metà è un mezzo traditore. (Victor Hugo)

La condizione necessaria per una grande amicizia è la capacità di poterne fare a meno. (Ralph Waldo Emerson)

La maggior parte della gente gode dell’inferiorità dei suoi migliori amici. (Philip Dormer Stanhope Chesterfield)

La storia offre più esempi della fedeltà dei cani che di quella degli amici. (Alexander Pope)

La vera amicizia è una pianta che cresce lentamente e deve passare attraverso i traumi delle avversità perché la si possa chiamare tale. (George Washington)

Mi chiedo se, un amico falso sia mai stato veramente un amico. La falsità degli amici è tagliente come un’arma e fa male, troppo male. (Stephen Littleword)

Molti ti saranno amici finché sarai felice, ma quando verrà il brutto tempo, resterai solo. (Publio Ovidio Nasone)

Molto meglio è avere uno vero nemico che un finto amico. (Piovano Arlotto)

Nei tempi felici gli amici si moltiplicano, ma se la fortuna sparisce questi spariscono. (Binder)

Nessuno ha mai scelto per amici coloro che sono nella miseria. (Lucano)

Non abbiamo amici, ma interessi. (Roberto Gervaso)

Non bisogna guardare quale bene ci fa un amico, ma solamente il desiderio che ha di farcelo. (Madeleine De Souvré De Sablé)

Non dire al tuo amico ciò che il tuo nemico non deve sapere. (Friedrich Nietzsche)

Non hai altri amici che la tua ombra. (Gengis Khan)

Onora gli amici. (Solone)

I veri amici si riconoscono nelle disgrazie. (Esopo)

I cambiamenti della fortuna mettono alla prova l’affidabilità degli amici. (Cicerone)

Non ci sono amici: ci sono momenti d’amicizia. (Jules Renard)

Amicizia e denaro: olio ed acqua. (Mario Puzo)

Amico è con chi puoi stare in silenzio. (Camillo Sbarbaro)

Il mio miglior amico è colui che tira fuori il meglio di me. (Henry Ford)

Un amico che credevi sincero fa più paura di una bestia selvaggia; una bestia selvaggia può ferire il tuo corpo, ma un amico falso ti ferisce nell’anima. (Buddha)

Un amico che sta con te nei momenti di sconforto è più prezioso di un centinaio di quelli che stanno con te nel piacere. (Edward G. Bulwer)

Spesso in un amico cerchiamo niente di più che un orecchio. (Gesualdo Bufalino)

Come si può conoscere l’amico certo? Nelle cose incerte. (Ortensio Lando)

Degno di amicizia è chi ha dentro di sé la ragione di essere amato. (Cicerone)

Un’amicizia finita non è mai stata sincera. (San Girolamo)

Vuoi un amico in questa città? Prenditi un cane! (Harry S. Truman)

Avere amici tutti sarebbe faticoso: è sufficiente non averli nemici. (Seneca)

Amicizia generosa: questo titolo li comprende in sè tutti. (Niccolò Tommaseo)

L’amore viene dalla cecità, l’amicizia dalla conoscenza. (Roger De Bussy Rabutin)

Torna su