Frasissime » Frasi » Politica e Società » Le 40 più belle Frasi in Latino sul Potere (con traduzione)

Le 40 più belle Frasi in Latino sul Potere (con traduzione)

frasi in latino sul potere

Con questa raccolta di aforismi scopriamo insieme le più belle frasi in latino sul potere. Frasi sulla forza di prendere decisioni, sul dominare gli altri, sul farsi valere e sul modo di interpretare il nostro destino. Frasi intense, perfette per riflettere sulle persone che siamo oggi e sul nostro modo di concepire il potere.

Certe persone, per ottenere il potere sono disposte davvero a tutto. La morale si scontra con la sete di successo, ed è a quel punto che ognuno di noi deve ascoltare la propria coscienza. Un conto è fare dei compromessi, un altro è abbattere tutti i nostri paletti. Ecco 40 frasi  in latino sul potere (con traduzione):

Citazioni, Aforismi e Frasi in Latino sul Potere

Ius rationis abest, ubi saeva potentia regnat.

Dove regna la forza non esistono ragioni.

Et virtus testudinibus et sapientia cedit.

Sia il valore che la saggezza cedono di fronte alla tartaruga [Niente arresta il potere dei soldi].

Primum vivere, deinde philosophari.

Prima vivere, poi filosofare. (Thomas Hobbes)

Nulla res magna sine labore venit.

Non si consegue nulla di grande senza sforzo.

Derideri merito potest qui, sine virtute, vanas exercet minas.

Viene giustamente deriso chi, senza forza, fa vane minacce. (Fedro)

Scientia potentia est.

Sapere è potere. (Francesco Bacone)

pes quae differtur, aggravat animum.

Chi si nutre di speranza, muore di fame.

Male vivet quisquis nesciet bene mori.

Male ha vissuto chi non sa morire bene. (Lucio Anneo Seneca)

Nihil tam munitum quod non expugnariI pecunia possit.

Nulla è così forte da non poter essere vinto con il denaro.

Carpe diem.

Cogli l’attimo. (Quinto Orazio Flacco)

Per multum cras, cras, crebro dilabitur aetas.

Non rimandare a domani quello che puoi fare oggi.

Non exiguum temporis habemus, sed multum perdidimus.

Non è vero che abbiamo poco tempo: la verità è che ne perdiamo molto. (Lucio Anneo Seneca)

Vir sapiens fortis est.

Un uomo saggio vale più di uno forte.

Emitur sola virtute potestas.

Solo la virtù può comprare il potere. (Claudio Claudiano)

Aut rex, aut asinus.

O re o asino [O tutto o niente].

Historia magistra vitae.

La storia è maestra di vita. (Cicerone)

Idem est ergo beate vivere et secundum naturam.

Vivere seconda natura è vivere bene. (Lucio Anneo Seneca)

Somnia ne cures, nam mens humana quod optat, dum vigilat sperat, per somnum cernit id ipsum.

Non badare ai sogni: ciò che la mente umana desidera, quando è sveglia lo spera, nel sogno lo vede realizzato. (Catone)

Aut regem aut fatuum nasci oportet.

Per fare ciò che si vuole bisogna nascere re o stupidi. (Lucio Anneo Seneca)

Inops, potentem dum vult imitari, perit.

Il povero, mentre vuole imitare il potente, perisce. (Fedro)

Desipuit, cunctis studet quicumque placere.

Sbaglia chi cerca di accontentare tutti.

Cotidie damnatur qui semper timet.

L’uomo che vive nella paura è condannato ogni giorno.

Ubi omnis vita metus est, mors est optima.

Quando la vita è una continua paura la cosa migliore è morire. (Publilio Siro)

Ne quid exspectes amico, quod tute agere possis.

Se puoi fare una cosa da solo non aspettare l’aiuto di altri.

Exigua est vitae pars quam nos vivimus.

La parte di vita che viviamo veramente è breve. (Lucio Anneo Seneca)

Imago animi sermo est: qualis vita, talis oratio.

Il linguaggio è lo specchio dell’anima: qual è la vita, tale il parlare. (Lucio Anneo Seneca)

Non potest bene imperare, qui male ante serviit.

Chi non ha servito, non sa comandare.

Regis ad exemplum totus componitur orbis.

Il regno si adegua al volere del re [Tale re tale legge].

Breis ipsa via est sed malis fit longior.

La vità per sé è breve, ma per i mali è troppo lunga. (Publilio Siro)

Quae vult rex fieri, sanctae sunt congrua legi.

Le leggi dicono quello che i re vogliono.

Bene imperat qui bene paruit aliquando.

Per saper comandare occorre imparare ad obbedire.

Pallida mors æquo pulsat pede pauperum tabernas regumque turres.

La pallida morte batte indistinti colpi alle capanne dei poveri e ai palazzi dei re.
(Quinto Orazio Flacco)

Aegroto dum anima est, spes est.

Per il malato, finché c’è vita, c’è speranza. (Marco Tullio Cicerone)

Male vivunt, qui se semper victuros putant.

Vivono male quelli che pensano di vivere per sempre. (Publilio Siro)

Bona mors est homini, vitae quae extinguit mala.

La morte è un bene per l’uomo perché pone fine ai mali della vita. (Publilio Siro)

Non bene conveniunt, nec in una sede morantur maiestas et amor.

La compassione e il potere non possono convivere. (Niccolò Machiavelli)

Plus valet passer in manibus, quam sub dubio grus.

Meglio un passero tra le mani che la speranza di catturare una gru.

Velle est posse.

Volere è potere.

Vivas ut possis, quando non quis ut velis.

Vivi come puoi, dal momento che come vuoi non puoi. (Cecilio Stazio)

Vita mutatur non tollitur.

La vita non è tolta ma mutata.

Torna su