Frasissime » Frasi » Politica e Società » Frasi sulle Persone False, Cattive e Ipocrite: le 70 più significative

Frasi sulle Persone False, Cattive e Ipocrite: le 70 più significative

frasi sulle persone false

Con questa raccolta di aforismi, scopriamo insieme le più belle Frasi sulle Persone False. Frasi divertenti, pungenti, vere e profonde da dedicare a persone false, cattive, ipocrite, opportuniste, bugiarde o invidiose. Perché tutti noi purtroppo, conosciamo qualcuno che merita almeno uno di questi appellativi. Persone che magari un tempo erano amici o qualcosa di più, e che ormai abbiamo deciso di allontanare dalla nostra vita. Oppure qualcuno con cui siamo ancora costretti ad avere a che fare.

Il mondo purtroppo è pieno di persone deludenti, che potremmo anche incontrare sul nostro cammino. Distinguere le mele marce al primo sguardo non è semplice, e spesso quindi veniamo feriti dalla disonestà altrui. Delle volte, sono proprio le persone a noi più vicine, quelle a cui abbiamo dato tutto il nostro amore, in cui abbiamo riposto tutta la nostra fiducia, a deluderci. E tutto questo, se non altro ci insegna a giudicare meglio il prossimo. Ecco 70 frasi sulle persone false.

Citazioni, Aforismi e Frasi sulle Persone False

Il numero delle persone che ci invidiano, conferma le nostre capacità. (Oscar Wilde)

Se vuoi sapere cosa dice la gente di te quando non ci sei, ascolta cosa dice degli altri in tua presenza. (Jean-Benjamin de La Borde)

Una sola menzogna distrugge un’intera reputazione di integrità. (Baltasar Gracian)

Per me odioso, come le porte dell’Ade, è l’uomo che occulta una cosa nel suo seno e ne dice un’altra. (Omero)

Mentire, o raccontare cose belle e false, è il vero scopo dell’arte. (Oscar Wilde)

L’invidia è la tassa che tutti quelli che eccellono in qualcosa devono pagare. (Ralph Waldo Emerson)

V’è poca amicizia nel mondo, e men che mai tra eguali. (Francesco Bacone)

È incredibile quanto sia completa l’illusione che la bellezza sia bontà. (Lev Tolstoj)

Chi invidia un altro ne riconosce la superiorità. (Samuel Johnson)

La storia è un insieme di menzogne concordate. (Napoleone Bonaparte)

L’unico vizio che non può essere perdonato è l’ipocrisia. Il pentimento di un ipocrita è esso stesso ipocrisia. (William Hazlitt)

Tutti si dicono amici, ma pazzo chi se ne fida; nulla è più comune del nome, nulla più raro della cosa. (Jean de La Fontaine)

Com’è stupido colui che cerca di rimediare all’odio degli occhi con il sorriso delle labbra. (Khalil Gibran)

Una bugia ripetuta abbastanza spesso diventa una verità. (Lenin)

L’ipocrisia non è un’arma dell’ipocrita, ma la sua prigione. (Nicolás Gómez Dávila)

Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti. (Luigi Pirandello)

Chi è bravo a inventare scuse difficilmente è bravo in qualcos’altro. (Benjamin Franklin)

La menzogna più comune è quella che si fa a se stessi; mentire agli altri è relativamente un’eccezione. (Friedrich Nietzsche)

Né la contraddizione è indice di falsità, né la coerenza è segno di verità. (Blaise Pascal)

Peggio di un bugiardo c’è solo un bugiardo che è anche ipocrita. (Tennessee Williams)

Colui che si permette di dire una bugia una volta, trova molto più facile farlo una seconda volta. (Thomas Jefferson)

Credere in qualcosa e non viverla, è disonestà. (Mahatma Gandhi)

Gli amici si definiscono sinceri. Ma solo i nemici lo sono. (Arthur Schopenhauer)

Hai dei nemici? Bene. Questo significa che hai lottato per qualcosa, a volte, nella tua vita. (Winston Churchill)

L’unica cosa che l’uomo può tradire è la sua coscienza. (Joseph Conrad)

Chi è bravo a inventare scuse difficilmente è bravo in qualcos’altro. (Benjamin Franklin)

La punizione del bugiardo non è minimamente quella di non essere creduto, ma quella di non poter più credere in nessun altro. (George Bernard Shaw)

L’invidia acceca gli uomini e gli rende impossibile pensare chiaramente. (Malcolm X)

Ci sono molte persone nel mondo, ma ci sono ancora più volti, perché ognuno ne ha diversi. (Rainer Maria Rilke)

Ipocrita: uomo che ha assassinato i suoi genitori, e poi ha implorato pietà per il fatto di essere orfano. (Abraham Lincoln)

Colui che mente a sé stesso, e dà ascolto alla sua propria menzogna, arriva al punto che più nulla di vero riesce a distinguere né in sé né intorno a sé, e quindi finisce a non stimare né se stesso né gli altri. (Fëdor Dostoevskij)

Fidati, ma verifica. (Ronald Reagan)

La falsità è facile, la verità così difficile. (George Eliot)

Qualunque cosa è migliore delle bugie e dell’inganno. (Lev Tolstoj)

Nel tempo dell’inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario. (George Orwell)

Una mezza verità è spesso una grande bugia. (Benjamin Franklin)

Ci sono tre cose al mondo che non meritano alcuna pietà: l’ipocrisia, la frode, e la tirannia. (Frederick William Robertson)

Non ci sono persone più acide di quelle che son dolci per interesse. (Luc de Clapiers de Vauvenargues)

Provare invidia è umano, assaporare la gioia per il danno altrui é diabolico. (Arthur Schopenhauer)

La maggior parte delle persone sono altre persone. I loro pensieri sono opinioni di qualcun altro, la loro vita un’imitazione, le loro passioni una citazione. (Oscar Wilde)

Il vero oscurantismo non consiste nell’impedire la diffusione di ciò che è vero, chiaro ed utile, ma nel mettere in circolazione ciò che è falso. (Johann Wolfgang von Goethe)

L’invidia è il più stupido dei vizi, perché non esiste un solo vantaggio che si guadagni da esso. (Honoré de Balzac)

Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. (William Shakespeare)

Se non dici la verità su te stesso non puoi dirla sulle altre persone. (Virginia Woolf)

Nessuno ha una memoria tanto buona da poter essere un perfetto bugiardo. (Abraham Lincoln)

L’invidia è il lato codardo dell’odio, e tutte le sue vie sono squallide e desolate. (Charles Caleb Colton)

Se qualcuno ti tradisce una volta, è un suo errore; se qualcuno ti tradisce due volte è un tuo errore. (Eleanor Roosevelt)

Abbiamo in effetti due tipi di morale fianco a fianco: una che predichiamo, ma non pratichiamo, e un’altra che pratichiamo, ma di rado predichiamo. (Bertrand Russell)

Le persone sono molto inclini a stabilire gli standard morali degli altri. (Ralph Waldo Emerson)

Vi è un grado di falsità incallita, che si chiama coscienza pulita. (Friedrich Nietzsche)

È scoraggiante pensare quante persone sono scioccate dall’onestà e quanto poche dalla finzione. (Noël Coward)

Ho un livello morale più elevato e più grande di quello di George Washington. Lui non poteva mentire; io posso, ma non lo faccio. (Mark Twain)

Quando hai a che fare con le persone, ricorda che non hai a che fare con creature mosse dalla logica, ma con creature piene di pregiudizi e motivate dall’orgoglio e dalla vanità. (Dale Carnegie)

Ci sono tre specie di bugie: le bugie, le bugie sfacciate, e le statistiche. (Benjamin Disraeli)

Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto. (Alexandre Dumas)

Chi muore senza portare nella propria tomba almeno una pedata ricevuta in dono da un qualche amico? (William Shakespeare)

Colui che si permette di dire una bugia una volta, trova molto più facile farlo una seconda volta. (Thomas Jefferson)

Siamo tutti peccatori. Ma il Signore non ci permetta di essere ipocriti. Gli ipocriti non conoscono il significato del perdono, della gioia e dell’amore di Dio. (Papa Francesco)

Io distinguerei le persone morali dai moralisti, perché molti di coloro che parlano di etica, a forza di discuterne non hanno poi il tempo di praticarla. (Giulio Andreotti)

Il vero ipocrita è colui che smette di attuare il suo inganno, mentendo con sincerità. (André Gide)

Se non vuoi sbagliare domani, dì la verità oggi. (Bruce Lee)

Ci sono molte persone nel mondo, ma ci sono ancora più volti, perché ognuno ne ha diversi. (Rainer Maria Rilke)

Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un’altra alla gente senza finire col non sapere più quale sia quella vera. (Nathaniel Hawthorne)

Ci sono tanti diamanti falsi in questa vita che passano per veri, e viceversa. (William Makepeace Thackeray)

Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità. (Friedrich Nietzsche)

L’uomo è un animale che finge, e non è mai tanto sé stesso come quando recita. (William Hazlitt)

Non sono infastidito dal fatto che tu mi abbia mentito, sono infastidito perché d’ora in poi non posso più crederti. (Friedrich Nietzsche)

Non c’è riposo per la persona che invidia, e non c’è amore per la persona maleducata. (Ali ibn Abi Talib)

È meglio non dare scuse che darne di cattive. (George Washington)

Con una bugia, un uomo annienta la sua dignità di uomo. (Immanuel Kant)